Christine Höllrigl


Corso di Channeling

Essere un channel significa riuscire a creare un collegamento, un canale chiaro con il mondo spirituale e l’universo. Se finora hai già lavorato in ambito energetico o spirituale, il canale ti permetterà di essere più chiaro, ordinato e diretto. Esistono diversi tipi di canali, ossia molteplici capacità di channeling, come ad esempio il canale della comunicazione, dei colori o quello dell’energia e dell’integrazione. Il canale dell’integrazione comprende più capacità contemporaneamente, come la chiaroveggenza combinata alla comunicazione oppure la comunicazione unita al canale energetico. Molte persone hanno già fatto un corso di channeling e si meravigliano o si arrabbiano, perché non riescono a ricevere messaggi, cosa che comunque non sarebbe possibile attraverso un canale energetico. Per questo è importante riconoscere il proprio tipo di canale per esprimere le proprie capacità con leggerezza e senza mettersi sotto pressione. Essere un channel significa anche essere responsabili verso se stessi, verso il canale e verso ciò che viene comunicato attraverso di esso. Sostanzialmente si può affermare che durante il channeling ci si sente sempre bene. Infatti, è una meravigliosa sensazione d’amore avere un’entità di luce nel proprio canale e non ci si stanca mai! Il mondo spirituale è sempre amorevole e paziente e rispetta il nostro libero arbitrio, vale a dire che non ci saranno mai affermazioni come “devi!” o “non puoi!”. La dimensione spirituale non incute e non diffonde mai timore e se ciò dovesse succedere, non siamo di fronte a entità di luce! Il mondo spirituale è profondamente comprensivo e quindi trasmette una visione d’insieme delle cose e permette di capire le connessioni nel senso più ampio possibile.

Nel momento in cui agiamo da channel, dobbiamo naturalmente confrontarci in modo più intenso con i nostri temi personali; ciò è necessario per percorrere il nostro cammino liberamente. Alcune persone pensano che come channel non si abbiano più preoccupazioni o timori, ma grazie al cielo non è così. Anch’io ho attraversato gli inferi prima di diventare quella che sono oggi. Soprattutto lavorando con persone, è veramente importante avere comprensione e sapere accoglierle. Per fare ciò, è necessario avere un ricco bagaglio di esperienze personali.

Non siamo guaritori, non siamo soccorritori, possiamo essere efficaci, solo se, al momento giusto, siamo la persona giusta per chi si rivolge a noi con la consapevolezza di voler far sì che le cose accadano. Dobbiamo anche imparare a lasciare andare le persone sulle quali non abbiamo alcun effetto o per le quali non siamo chiamati a intervenire.

Il channeling è un percorso di dedizione, vuol dire affidarsi a ciò che scorre attraverso il canale senza aggiungere alcun pensiero personale e avendo fiducia. È una collaborazione tra noi e il mondo spirituale in cui impariamo a conoscere queste entità e loro imparano a conoscere noi. A volte c’è bisogno di accordi, per esempio che non vogliamo lavorare di notte durante il sonno oppure che abbiamo bisogno di parole chiare ecc. Per esperienza personale posso dire che è meraviglioso entrare in comunicazione con il mondo spirituale, anche se non è sempre facile come essere umano. Ma, in fondo, è per questo che siamo qui: per imparare e fare esperienze.

Christine Höllrigl - Pranoterapeuta - Via Giovo 16 - 39010 Caines/Merano - MwStNr / Part.IVA: 02332450218
privacy | impressum

Datenschutz: Löschanfrage | Datenauskunft | cookies anpassen